SPAM

Vi capita spesso di ricevere delle email di Spam ✉️ ?

Le email di SPAM rappresentano dall’85 al 90% di tutte le email spedite nel mondo* e sono considerate uno dei maggiori fastidi di Internet 🌐.
Possono riguardare i tentativi di phishing o truffe, diffusione di malware ma anche semplicemente pubblicità non gradita .

Queste email vengono spesso inviate a migliaia di indirizzi di posta elettronica.

🔹Come è possibile che il mio faccia parte di queste grandi liste🤔?

– accettando l’iscrizione ad una newsletter: capita delle volte di non pensare troppo a ciò che si sottoscrive , oppure si mette una spunta ad una casella ✔️ in modo da poter ricevere un buono sconto al momento dell’acquisto. Ma queste email, a lungo andare, possono diventare antipatiche. La buona notizia è che si può facilmente risolvere annullando la sottoscrizione al servizio di newsletter (se siete interessati farò un post sull’argomento 😊)

– il nostro indirizzo email può esser raccolto in modo automatico mediante degli SpamBot, dei programmi che raccolgono indirizzi email sparsi per la rete: per questo motivo per raggirare il software si utilizza ” at” al posto di “@” e “dot” al posto del punto.

– è possibile che l’indirizzo email faccia parte di una lunga lista di indirizzo ottenuti da un data breach oppure “indovinato” associando nome e cognome (es: nome.cogome@ gmail.com)

Come vi ho detto, per quanto riguarda le email di pubblicità si può facilmente risolvere, ma spesso se veniamo aggiunti a delle liste è complicato non ricevere più messaggi non graditi..

La soluzione è allenare il nostro provider di posta elettronica (es.Gmail) a distinguere email desiderate da email indesiderate 😊
Parleremo meglio nei prossimi giorni..

Ma ditemi, quante email “non desiderate” ricevete alla settimana? E di che tipo?

*Fonte: Report 1Q 2012-2Q 2014 del Messaging, Malware and Mobile Anti-Abuse Working Group