Lenovo Tech World 21: Economia circolare ed innovazione sostenibile

Secondo articolo dedicato al Lenovo Tech World in cui parleremo di innovazione sostenibile.

Se vi siete persi la prima parte, la troverete cliccando qui sopra.

Torniamo a noi: un punto importante del discorso di apertura del CEO di Lenovo riguardava il periodo che stiamo affrontando e i tanti problemi che ci riguardano che dobbiamo assolutamente risolvere:

crisi climatica, crisi sanitaria e disparità digitale.

Dobbiamo trovare un nuovo modo per fare innovazione green, inclusiva e responsabile.

A proposito di “green”, ho apprezzato molto lo speach sull’innovazione sostenibile e l’economia circolare.

Economia circolare significa realizzare, utilizzare e riciclare ed è ciò che banalmente facciamo con la raccolta differenziata: ricicliamo la plastica, il cartone.. Tuttavia, per quanto riguarda i dispositivi elettronici non è cosi semplice.

Quali sono i progetti e obiettivi di Lenovo per rendere la tecnologia più sostenibile?

1.Economia Circolare

Entro il 2025:

  • il 76% dei componenti PC inviati nei centri di assistenza verranno riparati e riutilizzati
  • il 100% dei prodotti PC conterranno almeno un elemento riciclato
  • 80% dei dispositivi verrà riparato senza necessità di inviarli nei centri di assistenza.

Entro il 2026 ricicleranno e riutilizzeranno 363 milioni di Kg di device (prodotti dal 2005 in poi che sarebbero dovuti finire in discarica.

Equivalgono a 242 milioni di laptop oppure 2.5 milioni di smartphone!

2.Diminuzione dei rifiuti elettronici

Lenovo sta progettando dei prodotti per smartphone che non contengano materiali potenzialmente dannosi come PVC e BFR.

3.Tecnologia ad alta efficienza energetica

Lenovo sta lavorando sul miglioramento dell’efficienza energetica di desktop, server, notebook e smartphone.

In più, stanno lavorando sul miglioramento delle tecniche di raffreddamento dei server (Lenovo Neptune)